Cerca

HYGGE | cosa vuol dire e perché ne parliamo spesso.



Hygge è una parola Danese e Norvegese che negli ultimi anni è diventata molto diffusa anche in Italia. Non ha una traduzione letterale in quanto, più che una semplice parola, è una filosofia di vita: a noi piace definirla un approccio al quotidiano.

Hygge, bottiglia, bicchieri, azzurro, colore pastello, ikea, Storie Design Studio, sughero, interior design

Cosa c'entra la Danimarca?

Abbiamo vissuto diversi mesi in Danimarca, precisamente a Kolding, un piccolo paese che ricorda quelli delle fiabe: un laghetto, boschi, casette dal tetto a punta e un castello. Sarà una coincidenza che a poca distanza, a Odense, sia nato Hans Christian Andersen, scrittore e poeta danese, celebre soprattutto per le sue fiabe tra le quali "La sirenetta" e "La piccola fiammiferaia"? Non crediamo.


Abbiamo trascorso mesi in questo paesino dove ha sede la Designskolen e qui abbiamo frequentato un master. Tra lezioni di design e ore a fare prototipi nei laboratori, abbiamo girato qualche città danese e conosciuto molte persone.


Esperienza meravigliosa, si, ma cosa c'entra con lo Hygge? Lo Hygge, per noi è proprio vivere giornate sereni, trascorse tra la nostra passione, il piacere di una gita, il tempo passato con amici in allegria e, perché no, circondarci di bellezza, accompagnati da una tazza di te.


Cosa significa Hygge?

Cosa significa Hygge? Come molte parole antiche delle lingue nordiche, Hygge non ha una traduzione letterale. Il termine arriva da un antico dialetto Norvegese (paese che, come la Danimarca, risulta essere uno dei più felici al mondo), e significherebbe generalmente “stare bene”. La parola italiana più vicina è “intimità”: Hygge è quel sentimento di conforto, relax e serenità che si prova in un contesto intimo, privato.


Hygge, interior design, candela, calore, romantico, amore, design


In che modo puoi fare tuo lo Hygge

Hygge è stare bene, sentirsi a proprio agio e la cosa meravigliosa è che non c'è un Hygge giusto o un Hygge sbagliato: ognuno si sente a proprio agio a modo suo.

Ci sono però alcune cose che sono riconosciute universalmente come "rilassanti", confortevoli, utili a far sentire accolto un ospite e sono tutte cose che puoi realizzare anche tu nella tua casa con pochi sforzi.

Puoi accendere una candela profumata o un diffusore poco prima che arrivino i tuoi ospiti.

Puoi far trovare delle ciabattine all'ingresso, invitandoli a indossarle per stare più comodi (nel Nord Europa è una cosa normale e fidatevi, aiuta moltissimo a rendere tutto più familiare).

Puoi far trovare del te caldo già pronto se è inverno o una bella spremuta d'arancia con ghiaccio se è estate.

Insomma, ogni attenzione è valida!


E come rendere Hygge la tua casa anche nell'arredamento e negli spazi? Come rendere lo Hygge parte della tua quotidianità? Scrivi una mail e troveremo la maniera più adatta per trasformare la tua casa nel posto più Hyggelig che tu conosca!


Grazie per aver letto questo articolo. Lasciaci un cuoricino e ti aspettiamo nel prossimo articolo!


A presto!


Far sentire le persone accolte nel tuo spazio, è il regalo più grande che tu possa fare: il resto viene da sé!

#Casa #Hygge #Design #Danimarca #StorieDesignStudio

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti